I vantaggi della protonterapia

I raggi X e i protoni sono ugualmente efficaci nel distruggere le cellule tumorali, ma ci sono alcuni indubbi vantaggi nell’uso dei fasci di protoni in oncologia.

Terapia protonica: la precisione delle radiazioni

La protonterapia è un tipo di trattamento particolarmente indicato per la cura di tumori che si sono sviluppati nelle vicinanze di organi critici o di strutture nobili e delicate, come il cervello, il cuore o il midollo spinale.

A differenza dei raggi X, utilizzati nella radioterapia convenzionale, i protoni possono essere controllati per fare in modo che le radiazioni colpiscano le cellule tumorali con estrema precisione salvaguardando i tessuti sani circostanti.

Questa accuratezza può rivelarsi particolarmente vantaggiosa sia per i pazienti che presentano tumori recidivati, soprattutto per coloro che hanno subito un precedente trattamento radiante, sia per quelli che hanno un'alta probabilità di sopravvivenza a lungo termine. Il rischio di tumori indotti dal trattamento con protoni è inferiore a quello della radioterapia convenzionale.

Radiazioni di protoni: minori effetti collaterali

Grazie alla precisione con cui possono essere controllate le radiazioni di protoni, la protonterapia risulta essere una terapia efficace con effetti tossici inferiori rispetto alla radioterapia con raggi x.

Quindi, le conseguenze negative e gli effetti nocivi che può avere sugli altri organi dell’organismo o sulle loro funzioni sono inferiori rispetto a quelli che possono essere provocati dalle radiazioni con raggi X. Per questi motivi, la protonterapia può essere utilizzata più facilmente in combinazione con la chemioterapia, come trattamento post chirurgico, o nella re-irradiazione dopo radioterapia con raggi X standard.

La protonterapia e la diminuzione di tumori secondari

La precisione della terapia protonica risparmia i tessuti sani adiacenti alla parte dell’organismo in cui si è sviluppato il tumore, questo comporta una minore probabilità di insorgenza di tumori secondari radioindotti, di quelli, cioè, che possono apparire anche dopo molti anni dal trattamento radiante.  

I protoni: efficaci nel trattamento di tumori pediatrici

La protonterapia è un trattamento particolarmente utile nel caso di tumori in età pediatrica. L'organismo dei bambini, essendo in continua crescita, è più sensibile ai raggi X, risente maggiormente della loro tossicità ed è maggiormente colpito da effetti collaterali indesiderati.

I risultati di studi clinici specifici hanno dimostrato come la protonterapia faccia diminuire, da una parte, il rischio di difetti nella crescita e di problemi nello sviluppo, dall’altra, quello dell’insorgenza di tumori secondari.

COMPILA IL FORM E RICHIEDI INFORMAZIONI
NOME
COGNOME
IL TUO INDIRIZZO EMAIL
TELEFONO
La tua richiesta
Provincia autonoma di Trento, in conformità con l'art. 13 della Legge 196/2003 e successive modifiche, dichiara che i dati personali qui raccolti hanno finalità di registrare l'utente, attivare nei suoi confronti il servizio richiesto e fornirgli informazioni sull'attività ed i servizi del Centro di Protonterapia, nonché sulle iniziative e le attività promosse dallo stesso. Tali dati verranno trattati elettronicamente in conformità con le leggi vigenti; si garantisce la riservatezza degli stessi e che non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi. L'interessato può esercitare in qualsiasi momento i diritti di cui all'art. 7 della suddetta legge (accesso correzione e cancellazione dei dati), rivolgendosi a Provincia autonoma di Trento, uff.informazioni@provincia.tn.it.
CENTRO DI PROTONTERAPIA - TRENTO
INDIRIZZO:
Via Al Desert n.14, 38123 Trento

MAIL:
protonterapia@apss.tn.it

TELEFONO:
+39 0461 1953100

ORARI: Lun - Ven | 8.30 - 16.00