Dedicato ai bambini

Il centro di protonterapia è specializzato nella cura dei tumori pediatrici e ospita spesso presso le sue strutture bambini e ragazzi. I piccoli pazienti si fermano a Trento per un periodo che va dalle 4 alle 6 settimane e si sottopongono a trattamenti quotidiani. Questo vuol dire trascorrere un lungo periodo lontano dagli affetti, dalle proprie abitudini e dai propri punti di riferimento.
Alla fatica fisica di dover affrontare il trattamento si aggiunge quindi la fatica emotiva, con evidenti ripercussioni sul percorso di cura e più in generale sul percorso di vita. È evidente quindi come sia importante accogliere i piccoli pazienti in un ambiente il più possibile attento al loro benessere e alle loro esigenze.

Il centro di protonterapia di Trento ha investito molto sugli aspetti legati all’accoglienza dei piccoli e delle loro famiglie, allestendo degli spazi dedicati ai bambini e promuovendo iniziative specifiche che hanno l’obiettivo di valorizzare la permanenza dei piccoli pazienti in attesa di ricevere le cure, migliorando così la qualità del tempo che i piccoli trascorrono in un ambiente ospedaliero.

Già in fase di progettazione, l'accoglienza è stata pensata prevedendo uno spazio dedicato ai bisogni specifici del bambino per favorire le esperienze di gioco diversificate.
Nello specifico gli ambienti sono stati organizzati in angolo del gioco simbolico, angolo della manipolazione e della lettura.
Diverse sono le attività ludico ricreative proposte ai bambini, dalla pet therapy, ai laboratori di robotica, alla lettura di libri ad alta voce. A breve partiranno anche altre attività tra cui musicoterapia e clown therapy.

Sono stati inoltre allestiti uno spazio mensa adatto ai piccoli e alle loro famiglie e una stanza di simulazione del trattamento dove i medici – grazie ad un modellino che riproduce la camera di trattamento e la tac –  possono spiegare con maggiore chiarezza e anticipare ai bambini i vari passaggi medici che dovranno affrontare con il trattamento.

In occasione del trattamento, particolare attenzione viene dedicata al bambino: è il medico ad andare nella sala d’attesa pediatrica per poi accompagnare il piccolo nella stanza pre trattamento o nell’area anestesia (nel caso di bambini sotto i sei anni).

Grazie anche al contributo delle associazioni, ai bimbi e alle famiglie viene garantito supporto psicologico e aiuto nella ricerca di informazioni che possano facilitare l’organizzazione della permanenza a Trento, dalle varie possibilità relative all’alloggio alle attività proposte sul territorio per il tempo libero.

COMPILA IL FORM E RICHIEDI INFORMAZIONI
Nome
Cognome
Il tuo indirizzo email
Telefono
La tua richiesta
Provincia autonoma di Trento, in conformità con l'art. 13 della Legge 196/2003 e successive modifiche, dichiara che i dati personali qui raccolti hanno finalità di registrare l'utente, attivare nei suoi confronti il servizio richiesto e fornirgli informazioni sull'attività ed i servizi del Centro di Protonterapia, nonché sulle iniziative e le attività promosse dallo stesso. Tali dati verranno trattati elettronicamente in conformità con le leggi vigenti; si garantisce la riservatezza degli stessi e che non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi. L'interessato può esercitare in qualsiasi momento i diritti di cui all'art. 7 della suddetta legge (accesso correzione e cancellazione dei dati), rivolgendosi a Provincia autonoma di Trento, uff.informazioni@provincia.tn.it.
CENTRO DI PROTONTERAPIA - TRENTO
INDIRIZZO:
Via Al Desert n.14, 38123 Trento

MAIL:
protonterapia@apss.tn.it

TELEFONO:
+39 0461 1953100

ORARI: Lun - Ven | 8.30 - 16.00